Rose recise: piccole attenzioni le allungano la vita.

20151108_093918[1]
“Il cuore del segreto”.          Fotografia scattata da Cinnamon.
Le rose: tanto belle da vedere, delicatamente profumate, fiori ricorrenti in letteratura.

Mi capita di riceverne in dono una volta ogni tanto, naturalmente recise.

Questo tipo di regalo mi contraria, perché è un fiore che sta morendo (molto poco poetico), ma faccio di tutto perché duri il più possibile:

 

  • Prima di tutto, presto attenzione quando taglio l’incarto della rosa. Non è raro che in questa prima fase si corra il rischio di ferire il gambo o i petali; spesso queste confezioni sono volutamente strette per conservare il bocciolo in posizione verticale.
  • Preparo un vaso con: solo acqua o acqua e zucchero oppure acqua miscelata a un prodotto per fiori recisi; personalmente, spesso acquisto delle bustine monodose, efficaci e molto economiche. Le trovo sfuse in serra (non in tutte però).
  • Dalla porzione che andrà immersa, tolgo le foglie; se marciscono a mollo nell’acqua, di sicuro la nostra rosa non durerà molto; taglio anche il pezzettino finale dal gambo, parte sicuramente in forte sofferenza e non più in grado di assorbire l’acqua.
  • Metto il vaso in una posizione luminosa e arieggiata: mi trovo molto bene con l’esposizione ad Est (vicino alla finestra); la maggior parte delle mie piante sono più felici e così vale anche per i miei fiori recisi.
  • Volatilizzo dell’acqua sul bocciolo almeno due volte al giorno (3-4 se fa molto caldo, +25 gradi) per non farle mancare un discreto grado di umidità e idratazione dei petali; con questo metodo ho notato che i boccioli si aprono più facilmente.
  • Consiglio ogni 2/3 giorni di cambiare completamente l’acqua del vaso, specialmente se diventa torbida.
  • Esiste comunemente in commercio, del filo di ferro da giardinaggio, pensato per non essere tagliente per il fusto delle piante. Potete avvolgerlo a spirale da metà gambo fino alla base del bocciolo, per fare in modo che quest’ultimo non si ripieghi su se stesso.

 

Come sempre, un caro saluto a tutti i viandanti.

Cinnamon

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...